domenica 2 luglio 2017

Lezione di self make up con Annalisa Affinito e Laura Portomeo

Scrivere questo post per me è difficilissimo: per la prima volta, infatti, ho seguito un corso di self make up, e vorrei parlarvene cercando di non perdere nessun dettaglio per strada.
Partiamo dal principio: ormai da molto tempo faccio parte del gruppo facebook di armocromia e trucco correttivo. Ci sono molti gruppi sull'armocromia (che è quella disciplina che ci aiuta a capire i colori che ci valorizzano sia nel make up che nell'abbigliamento) ma solo in questo gruppo si danno consigli anche di trucco correttivo. Il gruppo, infatti, è di Annalisa Affinito (makeuppleasure) che è una bravissima make up artist e lo scopo del gruppo è, appunto, quello di cercare di consigliare trucchi che oltre che armocromatici siano anche correttivi rispetto alle caratteristiche del viso di ognuno.
Ad esempio io sono un Inverno Profondo ma ho un viso corto, per cui sebbene su IP - in genere - stiano bene dei trucchi intensi sia sugli occhi che sulle labbra, su di me uno smokey eyes con labbra intense non sarebbero indicati perché darebbero una sensazione claustrofobica di mancanza di spazio.
Se avete capito cosa ho scritto potete proseguire nella lettura.
Se per voi quello è arabo e pensate che l'inverno profondo sia solo quello siberiano, allora correte ad iscrivervi al gruppo e dopo averne letto regolamento e files ritornate qui.

Oltre a dare consigli di self make up on line (in diverse modalità) Annalisa impartisce lezioni private per chi lo desidera (oltre a lavorare come make up artist ovviamente) a Roma. Ascoltando le numerose richieste però ultimamente sono stati organizzati dei corsi di self make up anche a Milano, con l'aiuto di Laura (make up artist a sua volta). Ad uno di questi incontri ho partecipato anche io e questo post ne è il resoconto, spero, fedele.

Il corso è stato strutturato nell'arco di tempo di quattro ore (e vi assicuro che il tempo è volato via!) con al massimo otto partecipanti per gruppo.

Prima dell'incontro ci è stato chiesto di presentarci struccate e di portare con noi (nel giorno di lezione) diversi tipi di prodotti sia di skin care che di make up in modo da poterli valutare insieme.
Questa è stata la prima cosa che ho apprezzato immensamente: benché mi fossi portata dietro un armamentario di qualche chilo, vi assicuro che pochissimi prodotti che avevo, facevano davvero al caso mio. Aver potuto valutare insieme la skin care, i trucchi e i pennelli è stato un aiuto ENORME. Ho imparato sia che devo assolutamente sostituire dei prodotti che ho con altri più adatti a me, sia come valutare gli acquisti futuri. 

L'esordio del corso è stato sull'armocromia: cos'è? Genesi storica. A quale stagione armocromatica appartenete? La mia, come detto, è l'inverno profondo, ma con me c'erano anche degli autunno profondo.
Siamo partiti poi con i consigli di Laura in tema di skin care che sono stati davvero utilissimi: bio o non bio? a cosa serve il tonico? bisogna usarlo sempre? quante volte è consigliabile utilizzare i device di pulizia del viso? In quanto tempo la pelle reagisce ai trattamenti? Questi sono parte dei temi affrontati e nonostante io sia una persona che si informa assiduamente, ho imparato cose nuove che sto cercando di mettere in pratica quotidianamente, come ad esempio, non lavare più il viso tutti i giorni due volte al giorno con la konjac sponge. E già nella prima settimana ho visto i rossori del viso attenuarsi sensibilmente!

Dopo la skin care si è passati al focus sul trucco degli occhi: per prima cosa Annalisa ci ha spiegato come fare l'infraciliare (di che colore va fatta? Dove va posizionato il colore? Ricordarsi di NON colorare la rima interna!) e la bordatura, valutando insieme sia la forma degli occhi e del viso sia i prodotti che ognuna aveva con sé. Ovviamente i miei prodotti erano inadatti (sicuramente per la bordatura!) e mi è stato consigliato un prodotto più consono allo scopo (avevo la long lasting di wycon, ma devo procurarmi il black track di mac, con un buon pennello angolato perché quello che ho io è indecente!).
Dopo ci siamo focalizzati su un trucco occhi specifico per ognuna di noi: Annalisa è passata fra tutte noi indicando per ognuna il trucco più adatto.
Prima ho cercato di realizzare il trucco dopo aver ascoltato le sue spiegazioni, ma ho combinato un pasticcio inaudito. Mi è stato fatto notare che con i pennelli che ho in setole sintetiche è IMPOSSIBILE sfumare gli ombretti: devo procurarmi dei pennelli in setole naturali. Anna quindi è passata all'azione: in pochi gesti sapienti ha truccato un occhio (giuro che sono rimasta sconvolta dalla sua manualità fluida e sicura!). Dopodiché ho capito cosa fare e dopo averlo rifatto due volte, al terzo tentativo ho tirato fuori qualcosa di simile a quello che ha fatto Anna. Dovessi dare un titolo a questa fase, la chiamerei "sfumature: l'importanza dei colori di transizione" ovvero come miscelare ombretti scuri e intensi che servono a dare profondità all'occhio con colori chiari che nel mio caso servono ad aprire lo sguardo dei miei occhi incappucciati.
Tra l'altro ha applicato su di me water dream di nabla (grazie Manuki! Era il suo!) che mai nella vita mi sarei sognata di usare e ora, invece, è nella wish list di cose da comprare prossimamente (insieme alla palette di kat von d e alla palette di correttori di mac).

Dopo gli occhi, siamo passati alla base viso: correttore (dove applicarlo?) fondotinta (Laura è rimasta abbastanza inorridita dal mio di so'bio etic; quale colore scegliere? Benché io sia molto chiara e neutro rosata dovrei evitare i fondi rosati perché enfatizzano i miei già evidenti rossori), cipria, blush e terra (nel mio caso da contouring). Anche qui avevo prodotti poco adatti a me (devo sostituire taupe di nyx che mi ingrigisce con harmony di mac e devo ricomprare il blush mallow rose di benecos, che non avevo lì con me, ma che è da sempre uno dei miei preferiti). La stesura che facevo della terra era veramente approssimativa, così mi è stato mostrato come applicarla al meglio, sempre avendo riguardo alla forma del mio viso.
Stesso discorso con il blush: poco e dove serve, non a casaccio sul viso.

Correzione delle sopracciglia: io non la faccio mai perché porto gli occhiali e la montatura cade giusto sulla linea delle sopracciglia, invece Anna me le ha corrette (sostanzialmente intensificando le mie naturali) e devo dire che nel complesso il viso ne guadagnava molto!  

Ciliegina sulla torta: le labbra. Questo step da solo sarebbe già valso tutto il corso! Anna mi ha corretto le labbra in una maniera che non credevo possibile, quando mi sono guardata allo specchio non credevo ai miei occhi, avrei voluto tatuarmele all'istante! Una forma strawow così non l'ho mai avuta nella mia vita: io non sono capace di correggerle (ma sto facendo pratica)!

In quel pomeriggio di quattro ore ad ogni domanda è stata fornita una risposta utile, ogni dubbio è stato fugato: ora c'è "solo" bisogno di molta pratica ed esercizio per non dimenticare tutti i consigli che mi sono stati dati.

In conclusione non posso che consigliare a chi ne avesse la possibilità, di fare questo corso. A me è stato veramente utilissimo e se in autunno faranno altre lezioni sicuramente parteciperò!

Vi lascio con le foto del trucco realizzato (tenete presente 1) che c'erano 40 gradi e i miei capelli e non solo loro, volevano suicidarsi! E 2) le foto sono state fatte con luce dura e con cellulare, non nelle migliori condizioni quindi).




Spero che questo resoconto vi sia piaciuto. Se vi ho un pochino incuriosite vi rimando al gruppo facebook! Per tutte le altre curiosità, lasciate un commento :-)  
   

5 commenti:

  1. Dev'essere stato davvero molto ed informativo. Sono felice tu abbia potuto fare questa bella esperienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un pomeriggio fantastico! Dedicarsi del tempo è una cosa meravigliosa!

      Elimina
  2. veramente bravissima, mi piacerebbe provare questa esperienza!

    https://stefaniainwondeland.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissime loro! So che hanno organizzato dei corsi base a Napoli e Milano. Iscriviti al gruppo per saperne di più! Consiglio vivamente :-)

      Elimina
  3. Ciao👋 piacere di conoscerti, che bella esperienza 😊 mi piace il trucco che hanno realizzato, ti dona molto!💕 Bello il tuo blog, mi iscrivo come tua lettrice fissa su Blogger. Se vuoi farmi visita o ricambiare ➡ http://gattaracinefila.blogspot.it/

    RispondiElimina