lunedì 24 ottobre 2016

Il punto su Sezione Aurea Cosmetics

Sono mesi e mesi che ho nelle bozze questo post. Ma andiamo con ordine.


- Shampoo -
Lara e Giuliana di Sezione Aurea Cosmetics sono senza dubbio due dei pezzi forte dell'intera linea. Lara è uno shampoo alla cheratina che promette di rinforzare migliorare la struttura dei capelli e adatto a capelli secchi. E' uno shampoo delicato che contiene anche olio di lino per nutrire i capelli. Ha un effetto condizionante discreto (più di un qualsiasi shampoo normale, ma minore rispetto agli shampoo di Bioturm) e anticrespo. Mi è capitato di usarlo anche senza l'ausilio del balsamo e i capelli sono rimasti morbidi e condizionati. Non appesantisce minimamente i capelli.
Giuliana, al contrario, è uno shampoo anticaduta e antiforfora, adatto a capelli grassi. Lava con cura i capelli, sgrassa ma senza aggredire il cuoio capelluto. Contiene bardana e ortica utili allo scopo. Questo in casa è stato apprezzato moltissimo, sia da me, sia dal mio ragazzo che se lo è pure portato dietro durante una trasferta. Usando Giuliana sono riuscita a far passare più tempo tra un lavaggio e l'altro, ma senza disseccare il cuoio capelluto.
Entrambi ottimi prodotti, li ho usati con molta soddisfazione.
- Balsamo -
Con Anna mi sono trovata bene: mi ha stupita perché è sì un balsamo districante, ma lascia i capelli leggerissimi e vaporosi. questo per merito del condizionante usato: l'esterquat (nell'inci indicato con distearoylethyl dimonium chloride).   Purtroppo non ho potuto approfondire la sua conoscenza perché dopo un poco che avevo cominciato ad utilizzarlo, la formula si è separata, è diventata come ricotta e ho dovuto buttarlo via. Mi è stato spiegato che la produzione è artigianale (non industriale) e dunque queste cose possono succedere. Ho pensato ma sticazzi? Ho speso più di 10 euro e almeno 5/6 sono finiti nella pattumiera. Spero vivamente abbiano migliorato la formulazione o la produzione o quello che serve per non farti buttare via un flacone pieno di prodotto. In ogni caso, non credo lo comprerò più anche se per quel che ho potuto usarlo era un buon prodotto.
Cristina è una maschera nutriente e ristrutturante che può essere utilizzata anche come balsamo. Districa a meraviglia senza necessità di stare a dipanare i capelli con le mani (e i miei capelli sono sfigati e reggono veramente poco le trazioni anche leggere) quindi quando avevo i capelli lunghi era una manna dal cielo, non ne potevo fare a meno. Nutre i capelli e aiuta a combattere efficacemente il crespo. Poi per me che uso impacchi a base di erbe, un prodotto del genere è utile per mantenere i capelli nutriti e idratati (si lo so i capelli non si "nutrono" e non si "idratano"...). L'ho veramente adorata, aveva una consistenza quasi liquida che rendeva la stesura molto agevole e ne bastava anche poca. Super promossa, terzo pezzo forte della linea.
- Styling -
Tati crema divina di Sezione Aurea cosmetics, recensita qui, è un'autentica bomba anticrespo e quarto pezzo forte. Mi ci sono trovata divinamente e me ne bastava pochissima per avere un buon risultato sui capelli. Il problema è che ho dovuto buttare via il flacone quasi pieno (mancavano giusto tre dita di prodotto). La formula si è separata (come per Anna) ed è diventata impossibile da utilizzare. Stavolta nella pattumiera però sono finiti più di 10 euro di prodotto e questo mi ha orientato verso altri acquisti. Spero che nel frattempo come per Anna sia stato posto rimedio a questo inconveniente.  

Infine abbiamo Alba e Tiziana. Alba non mi è granché piaciuta, nel senso che l'effetto sui miei capelli non mi è piaciuto particolarmente. Fa bene il suo lavoro di volumizzante: i capelli, infatti, risultano sollevati proprio alla radice (dova va spruzzata) e probabilmente il fatto di contenere caffeina aiuterebbe anche la ricrescita dei (miei poveri) capelli. Solo che mi dà una fastidiosa sensazione di fusti irrigiditi che mi porta a non usarla spesso.
Tiziana, invece è uno spray acido che ha come scopo quello di chiudere le squame del capello per renderlo lucido. Sostituisce, in pratica il lavaggio acido con l'aceto diluito (che dai, diciamocelo, non è il massimo della vita!) Devo dire che fa il suo lavoro egregiamente, rende i capelli davvero lucidi (senza sporcarli!). Finirà nei prodotti finiti prossimamente.

Voi avete provato qualcosa di sezione aurea?

6 commenti:

  1. Riguardo il balsamo avrei fatto lo stesso pensiero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna + tati sono stati una bella botta. Spero abbiano risolto anche se dei processi produttivi onestamente al consumatore non interessa granché (specie se i suoi soldi volano dalla finestra).

      Elimina
  2. Io su Sezione Aurea ho qualche perplessità: il primo flacone di Tiziana tutto Ok mentre il secondo sa veramente troppo di aceto, quasi non riesco ad usarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei cosa consigliarti se non di diluirlo ulteriormente. Mi spiace :-( il mio da questo punto di vista non ha avuto problemi. Le perplessità non sono solo tue, alla fine ho rinunciato a provare i nuovi prodotti che sono usciti dopo anche per lo scotto di aver dovuto buttare via due flaconi semi nuovi.

      Elimina
  3. Io ho provato Lara, Cristina, Tiziana e Tati e mi sono piaciuti tutti, ma Cristina mi ha rubato il cuore, un'ottima maschera davvero <3

    RispondiElimina